Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

domenica 5 aprile 2009

I tesori della Sacrestia del Santo

Per la serie artistica: scopriamo i tesori della Sacrestia della Basilica di Sant'Antonio, un documentario sui paramenti della Settimana Santa. Ringrazio fra Ambrogio per la passione con cui cura e fa ruotare i sacri arredi, e dedichiamo queste foto in particolare agli amici del forum Cattolici Romani, sempre assetati di cose belle. Quelle di oggi sono eccezionali. Garantito.

Per prima cosa vi presento le vesti che si usano da alcuni anni per la processione e la messa solenne della Domenica delle Palme, già viste in precedenza. Vi propongo perciò alcuni particolari:


Particolare della dalmatica:

La pianeta, per la verità un po' carica:

Particolare di gigli antoniani sulla pianeta:

La chiusura del piviale (un mini-razionale) con lo stemma dell'Ordine:

Tuttavia le mie preferenze, per questi giorni di Passione, non vanno al parato barocco mostrato sopra, che in realtà sarebbe pensato per Pentecoste (come manifestano le voluminose colombe che campeggiano su piviale e pianeta).
Ecco infatti la casula di velluto rosso-sangue, utilizzata solitamente per la celebrazione del Venerdì Santo, e portata eccezionalmente, ma molto opportunamente oggi, ad alcune Messe (foto prese al volo, mentre il sacerdote usciva, un po' sfocate):


Notate la magnificenza purpurea del tessuto: da solo parla della regalità di Cristo in Croce:

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie Padre Alessandro per il suo superbo regalo. Sono il forumista "Il Padovano" di Cattolici Romani (la invito a registrarsi al forum, sarebbe un prezioso forumista).

Ammetto che ho qualche legame con la Basilica...credo che presto avremo l'occasione per scambiare qualche parola. Magari "musicale"...

fr. A.R. ha detto...

sono già registrato, purtroppo frequento poco, ma ogni tanto leggiucchio.

Anonimo ha detto...

Il parato rosso in oggetto veniva usato in passato:
il piviale e le dalmatiche nella processione delle palme, pianeta e dalmatiche nelle solennità
di Pentecoste, Santi Pietro e Paolo, quando era prevista la Messa in undicesimo.
P.S. La messa in undicesimo era una messa che si celebrava in basilca nelle seguenti solennità:
Immacolata,Natale, Epifania,Pasqua, Pentecoste, SS.Pietro e Paolo ed Assunzione.
Composta da: celebrante, 2 diaconi, 2 dudiaconi, 6 pivialisti(sempre con piviali dorati di ganzo veneziano,indossati su amitto e cotta.
Nelle solennità di Circoncisione,Acensione,Corpus Domini si celebrava in quinto (come sopra, ma senza piviali)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online