Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

sabato 4 luglio 2009

Preghiere per la lotta contro il potere delle tenebre: con formulari approvati dalla Chiesa.

I confratelli presbiteri sanno quante volte i fedeli, anziani e giovani, chiedono con insistenza preghiere di "protezione" e "liberazione" dal Male. Richieste spesso accompagnate dalla domanda di benedizioni. A volte non si sa cosa dire, altre volte si vedono in giro litanie e preghiere devozionali di ogni tipo, talvolta di dubbia provenienza e di dottrina non proprio cristallina.
Per venire incontro al legittimo desiderio di preghiere certe, sicure e approvate dalla Chiesa per la lotta contro quell'insondabile e inafferrabile potere che è il Maligno, di continuo operante nel mondo, vi propongo questa raccolta di orazioni, preghiere e formule di benedizione, offerte dalla Tradizione e dal rituale degli Esorcismi (la cui appendice è dedicata alle preghiere che possono recitare tutti i fedeli). Date un'occhiata all'anteprima di questo sussidio snello e utile, disponibile su www.lulu.com (a prezzi minimi fornisce libretti rilegati ben fatti e spedisce dovunque).

Liberaci, Signore, dal Maligno

Liberaci, Signore, dal Maligno (libretto di 48 pagine)

€7.90


Un libro agile e sintetico di preghiere approvate dalla Chiesa Cattolica per la lotta dei fedeli contro il potere del Maligno che si fa percepire attraverso la tentazione o altre manifestazioni. Contiene le preghiere permesse a tutti i fedeli proposte nell'appendice al rito dell'esorcismo; inoltre formule tradizionali per la preghiera privata e di gruppo, anche in assenza del sacerdote, e orazioni per la benedizione.


http://www.lulu.com/content/libro-a-copertina-morbida/liberaci-signore-dal-maligno/6635039




2 commenti:

Breg ha detto...

Tempo fa leggevo un commento di Padre Gabriele Amorth circa le preghiere del esorcismo che rispetto al vetus risultano alquanto annacquate, e con una traduzione poco vicina all'originale latino, tanto che padre Gabriele e altri esorcisti continuano ad usare il rito in latino... che ne pensa?

fr. A.R. ha detto...

Una cosa sono le formule degli esorcismi riservati ai sacerdoti (per non parlare dell'esorcismo maggiore che deve essere fatto dal sacerdote autorizzato), un'altra cosa sono le orazioni che la Chiesa ha proposto per tutti i fedeli, dando autorevolmente una serie di indicazioni e di preghiere che possono essere utilizzate per l'orazione privata o di gruppo, anche senza la presenza del sacerdote.
Il libretto non entra nel merito dell'annosa questione della riformulazione delle preghiere antiche in senso deprecativo e non imperativo (che comunque rimangono anche nel nuovo rituale che è possibile usare anche in latino, non solo in italiano). Certo che è meglio utilizzare le formule latine, anche per un semplice giudizio pastorale: è più facile capire se l'indemoniato è veramente tale se la persona umana non capisce la lingua dell'esorcismo (che non è diretto a lei) ma lo capisce di certo la persona spirituale e malvagia, la quale dovrebbe comprendere la lingua antica e reagire di conseguenza.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online