Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

lunedì 19 marzo 2012

San Giuseppe in musica, con il gruppo ungherese SATOR

La storia di San Giuseppe, secondo il racconto dalle testimonianze evangeliche di Matteo 1,18-21 e Luca 1,30-35, è la base del testo latino di questo canto, elaborato dal quartetto SATOR, gruppo musicale ungherese, che prende il nome dal famoso quadrato magico.
Questo il loro programma, che potremmo definire di "rinnovamento nella continuità": Testi antichi in latino, greco e ungherese, insieme a musica "classica contemporanea": il gruppo musicale Sator è nato dalla fruttuosa collaborazione di un compositore filosofo e musicisti classici e jazz di alta esperienza, uniti a due cantanti di fama. Musica acustica e sacra tradizione. Il loro motto: "Il Futuro nel Passato". Qui potete vedere il contenuto del loro disco: "CREATIO" e ascoltare qualche promo. Prendiamo da lì il pezzo "Occulte dimittere" (mandar via in segreto), dedicato a San Giuseppe:


Testo:
Cum esset Maria desponsata Joseph
antequam convenirent Maria inventa est
de Spiritu Sancto in eius utero habere infantem
quia Altissimi virtus obumbravit Angelo nuntiante.

Qui enim dixit ei: "Ne timeas Maria
invenisti gratiam et paries filium."
Joseph autem vir eius cum esset justus nolens traducere eam
voluit occulte Mariam dimittere virum non cognoscentem.

Haec autem omnia excogitante eo
Angelus Domini visus est in somnio:
"Ioseph, fili David, noli timere conjugem accipere
quod enim in ea conceptum est, de Spiritu sancto est.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online