Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

martedì 10 febbraio 2009

Per la nomina ad Arcivescovo di Londra risalgono le quotazioni del presule della terra di Robin Hood

Damian Thompson di Holy Smoke, avvisa la blogosfera cattolica che le quotazioni delle scommesse (vere e proprie) sul successore del Card. Murphy O'Connor di Westminster sono schizzate in aria per quanto riguarda il vescovo di Nottingham Malcolm McMahon. Thompson lo definisce come un domenicano di sinistra con simpatie per la messa in latino. Come dire: un delizioso accostamento di giustizia sociale e amore per la tradizione liturgica e dottrinale (anche di Siri dicevano qualcosa di simile, ma questo commento non è pertinente al caso...).
Le sue quotazioni presso gli scommettitori inglesi sono passate in brevissimo tempo da 8/1 a 5/4 e poi addirittura sospese, per il grande flusso di scommesse appuntatosi su di lui quale nuovo primate d'Inghilterra. 
I rumors e le chiacchiere stanno letteralmente impazzando. Pochi giorni fa si dava per favorito l'abate di San Paolo di Roma Edmund Power (vedi il post sull'argomento). Adesso, complice una visita a Roma del vescovo di Nottingham, tutti puntano su di lui. 
Nell'attesa una scheda di presentazione del favorito attuale, tradotta dal sito della conferenza episcopale inglese:

Nato a Londra il 14 giugno 1949, Malcolm McMahon ha studiato al St. Aloysius College, Highgate, e UMIST di Manchester, dove si è laureato in ingegneria meccanica. Dopo aver lavorato per la Daimler Motor Company di Coventry e per l’azienda dei trasporti di Londra, è entrato a far parte dell’Ordine domenicano nel 1976, e ha studiato teologia presso il centro dei Blackfriars, a Oxford. Ha emesso la professione nel 1977 ed è statp ordinato sacerdote nel 1982.
Ha continuato a studiare a Blackfriars e all’Heythrop College di Londra, prima di diventare cappellano al Politecnico di Leicester (1984-85). Dal 1985 al 1989 è stato viceparroco a Londra, ed è diventato parroco di San Domenico (Newcastle-upon-Tyne) nel 1989. Più tardi lo stesso anno è stato nominato Priore e parroco a San Domenico, Haverstock Hill, Londra.
Nel 1992 è stato eletto Priore Provinciale della Provincia dei domenicani inglesi, con sede a Londra. Confermato nel 1996.
P. McMahon è stato cappellano nazionale per la cura pastorale dei matrimoni dal 1992 al 1993, e un membro dell’esecutivo nazionale per la pastorale dei matrimoni dal 1993 al 1999.
Nominato Vescovo di Nottingham, il 7 novembre 2000 è stato consacrato l'8 dicembre 2000, presso la Cattedrale di San Barnaba, Nottingham.
Il vescovo McMahon è presidente del Dipartimento di Evangelizzazione e Catechesi della Conferenza Episcopale. E’ inoltre Presidente Nazionale di Pax Christi, il Movimento Cattolico Internazionale per la Pace.

1 commento:

Anonimo ha detto...

"Un domenicano di sinistra con simpatie per la messa in latino. Come dire: un delizioso accostamento di giustizia sociale e amore per la tradizione liturgica e dottrinale".
Insomma : una gilda di McMahon.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online