Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

venerdì 3 aprile 2009

I principali eventi di oggi, 3 aprile

Tra scuola, studenti e tesine da correggere oggi purtroppo ho avuto ben poco tempo per dedicarmi all'hobby del Blogging. Ahimè, penitenza quaresimale. 

C'erano alcune notizie davvero interessanti da commentare. Per esempio la nomina del nuovo arcivescovo di Westminster (Londra), finalmente pubblica, dopo il tormentone dei mesi scorsi. E' S.E. Mons. Vincent Nichols, finora arcivescovo di Birmingham. Non era quello predetto da Rodari (che era sicurissimo di puntare sull'ausiliare di Londra Longley), non è il favorito di Thompson, ma neanche il peggiore delle possibili candidature (un certo Roche...). Tra l'altro è uno dei pochissimi vescovi britannici che ha accolto favorevolemente il Motu Proprio Summorum Pontificum, pur non celebrando personalmente nella forma straordinaria: ma neanche il papa ha finora celebrato con il messale del 1962 (e stando alle rubriche antiche della Messa papale non si capisce neanche come potrebbe farlo...). Così parlava di Mons. Nichols, nel settembre 2007, la Catholic News Agency, preconizzando la sua candidatura a successore di C. Murphy O'Connor a primate di Inghilterra e Galles.

La seconda notizia, o meglio anniversario, degno di nota, è il 40° compleanno della promulgazione del Missale Romanum di Paolo VI (1969). Non dell'attuale celebrazione della messa con il messale italiano, ma della pubblicazione della Costituzione apostolica che sanciva la novità da implementarsi a partire dalla prima domenica di Avvento di quell'anno. Anche Raffaella festeggia la data (vedi qui) riportando la Costituzione apostolica Missale Romanum (in italiano) .  Da confrontare con il latino, per chi vuol fare e può fare questo sforzo. Tante cose, continuo a dirlo, sono diverse se lette nella lingua della Chiesa Romana. Non solo "sembrano", ma "sono"proprio diverse. Mi raccomando: usate spesso e volentieri quella splendida risorsa che è Maranatha.it. Non finiremo mai di ringraziare gli splendidi fratelli dietro a questo prodigioso sito, che con perizia e amore indescrivibili hanno divulgato i testi esatti della liturgia, sia in italiano e ora anche in latino, permettendo a tutti di confrontare le traduzioni e di apprezzare la formulazione originale del nuovo, oltre che dell'antico, Messale Romano.

Delle polemiche suscitate adesso dal Parlamento Belga sulle parole del Papa dette a suo tempo, lasciamo perdere: sia per il tempismo che per il contenuto. 

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online