Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

mercoledì 2 dicembre 2009

Finiti i restauri dell'Arca di Sant'Antonio.

Ormai è ufficiale: sono conclusi i restauri della Cappella della Tomba del Santo nella sua Pontificia Basilica di Padova. I frati del Santuario e tutti i devoti di Sant'Antonio esultano e stanno in trepidante attesa di rivedere i marmi che da due anni sono stati sottratti al loro sguardo.
Fra qualche giorno (4 dicembre) l'inaugurazione ufficiale e a Febbraio, a Dio piacendo, la solenne ri-traslazione delle reliquie al loro posto d'onore, sotto la mensa dell'altare cinquecentesco, dove da secoli ricevono la venerazione dei fedeli.
Un grande ed estenuante lavoro, intrapreso e condotto a termine soprattutto per merito della Fabbriceria della Basilica, che si fregia del nome di Veneranda Arca di Sant'Antonio
La cappella può tornare ora alla sua funzionalità di sempre, con uno splendido altare ripulito e consolidato, su cui si può celebrare solo ad orientem, e inoltre ascendendo, cioè salendo la ripida scala che porta in alto, verso il monte di Dio, alle altezze a cui  santi si sono elevati, ci aspettano e ci spronano a giungere con la grazia di Dio.
Il TG 1 ha dedicato un servizio in anteprima alla riapertura al pubblico della cappella capolavoro del rinascimento. Altri clip e foto nel sito dei frati di Padova dal quale attingiamo:

1 commento:

Cristiano ha detto...

Caro padre, guardo le immagini dell'Arca, della Cappella, della Basilica di Padova e sento il sacro, il clima di raccoglimento. Poi mi ricordo di aver visto poco prima immagini diverse (http://fidesetforma.blogspot.com/2009/12/nuove-chiese-roma-si-purche-siano.html) e mi chiedo: ma l'arte del sacro si è davvero persa?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online