Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

martedì 15 febbraio 2011

Musica di Vivaldi per la Festa della Lingua di Sant'Antonio

Anche Vivaldi, di nome Antonio, devoto del suo Santo onomastico, scrisse nel 1712 un concerto per violino, oboe archi e basso continuo, in onore della festa padovana della Lingua incorrotta di Sant'Antonio, festa che ricorre proprio oggi 15 febbraio.
Commemora il ritrovamento nel 1263, durante la prima ricognizione delle reliquie del Santo di Padova, della lingua di Antonio, ancora vermiglia e intatta. San Bonaventura che presiedeva il rito ne fu stupito e consolato, e riconobbe i meriti della lingua prodigiosa di Antonio.

Ecco, dunque, l'intero Concerto in re maggiore di Vivaldi, RV 212, per la "Solennità della Sacra Lingua di Sant'Antonio".


Il primo e secondo movimento del Concerto, Allegro & Largo, lo trovate qui in un'altra interpretazione

Vedi anche: Canto per la festa della Traslazione delle reliquie di Sant'Antonio

2 commenti:

Anonimo ha detto...

C'è un ufficio della liturgia delle ore per la festa della lingua??? Oppure quale si può recitare?
Grazie
Raffaele

fr. A.R. ha detto...

C'è l'ufficio proprio in usa nella Basilica di Sant'Antonio e nella Provincia Religiosa del Santo, ma non l'ho mai postato. Comunque si può usare la messa votiva di sant'Antonio e privatamente, se si desidera, recitarne qualche parte dell'ufficio (anche questo da proprio dell'Ordine Francescano).
Per il rito antico ho invece già da tempo segnalato questo testo molto bello, che riporta tutto l'ufficio proprio in canto gregoriano per le festività antoniane: Officium et Missa...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online