Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

martedì 16 aprile 2013

Tanti auguri Benedetto! Gli 86 anni del Papa emerito

Oggi Sua Santità Benedetto compie la bellezza di 86 anni. Il fisico fa le bizze, ma l'animo è quello di sempre, dolce e limpido. Praticamente tutti si sono ricordati del suo compleanno e fioccano gli auguri. Un vero peccato che nell'Osservatore Romano di oggi si siano dimenticati di dedicargli un ricordino, un trafiletto.... Eppure fino all'anno scorso questo giorno era una festa "di una certa importanza" in Vaticano.

Cosa fare per festeggiare Benedetto?
1) Pregare per lui come ha chiesto più volte prima del suo ritiro dal mondo.
2) Subito dopo fare una preghiera per lui, che tanto ci tiene.
3) Rivolgere infine un'altra orazione al buon Dio per il nostro caro Benedetto.
Mi sembra che una tripla razione di preghiera possa piacergli come regalo. Lui ci ha assicurato che prega (e sta certamente pregando) per noi. E noi? Ci siamo ricordi di questo debito di gratitudine che gli dobbiamo per tutto quello che ci ha dato di sé negli anni del suo pontificato?

In quest'occasione festiva ascoltiamo in onore del Papa Emerito il "Benedictus qui venit in nomine Domini" della Missa "Ad multos Annos" composta nel 1705 da Joseph Balthasar Hochreither di Salisburgo:

4 commenti:

Giacomo ha detto...

Lunga vita al nostro amatissimo Benedetto XVI!!!

Giacomo

Anonimo ha detto...

Speriamo che "rimedino" nel numero di oggi...Comunque, tutti noi lo ricordiamo con tanto amore e riconoscenza e preghiamo il Signore che gli doni quel "centuplo" che Egli ha promesso ai Suoi servi fedeli già quaggiù! E' vero, Gesù dice anche " insieme a persecuzioni", però quelle Benedetto XVI le ha GIA' ricevute in abbondanza!!! TANTI AUGURI, CARISSIMO SANTO PADRE!!!
Sempre Sua devota figlia spirituale! LiciaS.

Anonimo ha detto...

Tantissimi Auguri benedetto, prego per te e ringrazio il signore, pero' continui a mancarmi, ogni giorno di più

Max

Anonimo ha detto...

Una dimenticanza che dà ancora più forza al dovere della gratitudine, che rende ancora più profonda la nostalgia... Che fa inevitabilmente sentire quanto egli sia, in realtà, indimenticabile.

fiorenza

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online