Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

giovedì 11 luglio 2013

Tecnologia...in onore di san Benedetto per la rinascita del canto gregoriano


enedetto, padre dei monaci e patrono d'Europa, va festeggiato degnamente. Mi pare bello, in quest'occasione, preparare un post per far conoscere alcune iniziative "digitali" volte a sostenere la diffusione del canto gregoriano, patrimonio inestimabile custodito, curato e divulgato da secoli proprio dai figli di san Benedetto. La rivoluzione elettronica e l'internet hanno dato negli ultimi anni delle inedite possibilità al repertorio gregoriano, che - come tutti sanno - è ovviamente libero da ogni copyright. O meglio: possono essere soggette a copyright le pubblicazioni recenti, ma non le melodie, le quali possono invece essere liberamente trascritte e liberamente circolare.
Con questo principio in mente è stato da pochi mesi reso accessibile il "GREGOBASE", ovvero l'ambizioso progetto di mettere sul web, in molteplici formati digitali, tutti gli spartiti dei canti gregoriani conosciuti.
Avete capito bene. I libri che li contengono non vengono fotocopiati o digitalizzati, ma canto per canto viene fatta una trascrizione completa, seconda il sistema GABC, che permette poi di visualizzare gli spartiti gregoriani, modificarli, aggiungere note e traduzioni. Molto molto versatile, dunque. La filosofia Open Source, applicata alla musica e al canto della Chiesa, ha dato splendidi risultati in poco tempo, mettendo a disposizione di tutti - soprattutto dei giovani - un patrimonio immenso e antichissimo. Esso si è sempre diffuso per "trascrizione" e "copiatura", e approfitta oggi dei canali tecnologici disponibili, sempre secondo la millenaria tradizione di cui è prodotto sopraffino.
Tornando a GregoBase: vi troverete, via via, le antifone, gli inni, i canti della messa, ogni cosa catalogata e ricercabile. Con pdf, immagini degli spartiti e indicazione delle fonti da cui sono stati presi. Tutto questo aiuterà enormemente quanti vogliono preparare libretti e opuscoli, per usare anche in chiesa il canto della Chiesa!
Altre splendide iniziative per la promozione del Canto Gregoriano sono:
  • 1) Il Global Chant Database: in esso sono ricercabili i testi di tutti i canti gregoriani, in modo da vedere come e dove vengono utilizzati nella liturgia e reperire le fonti manoscritte che li riportano.
  • 2) Il Caecilia Project, strettamente congiunto al Gregobase, dove si trovano in via di completamente le trascrizioni di migliaia di canti gregoriani e altre risorse per la liturgia cantata.
  • 3) L'interfaccia web del programma Gregorio, che permette di leggere, visualizzare e modificare online spartiti in notazione quadrata scritti con il linguaggio GABC, e infine ottenere immagini o pdf dello spartito creato, con il carattere e le dimensioni delle note a piacere. Spettacolare!
  • 4) Esiste come App di Google Chrome il GABC Transcription Toolun fantastico programma che consente, tra le altre cose che sa fare, di ottenere tutte le letture della messa in notazione gregoriana, come pure i salmi (ciascuno può essere declinato negli 8 toni gregoriani, per adattarlo alle relative antifone). Inoltre si possono vedere i propri di ciascuna messa dell'anno, e se fosse troppo difficile qualche canto, si può chiedere al programma di farne "al volo" una versione semplificata applicando uno dei toni salmodici (pensato per i cori piccoli o i gruppi di principianti che non possono certo affrontare complicati graduali o alleluia).
  • 5) Per la liturgia delle Ore attuale, un meraviglioso contributo lo fornisce il sito Liturgia Horarum in Cantu Gregoriano, dove si possono scaricare tutti i libretti di lodi e vespri del rito romano per ogni domenica e festa dell'anno, tutti completamente notati e pronti per l'uso.
  • 6) Per chi desidera formati più tradizionali ecco il Liber Usualis del 1961 completamente scaricabile dall'Internet Archive.
  • 7) In lingua spagnola Gregoriani Cantus un sito tutto dedicato al Canto gregoriano, come molte risorse, tra cui le trascrizioni in notazione moderna dei canti del Graduale Romanum (varie versioni), da scaricare gratuitamente.
Per ascoltare mp3 o video e imparare i canti, il miglior suggerimento è accostare i siti di Corpus Christi Watershed, l'organizzazione americana che diffonde il canto liturgico.
Qui trovate i canti del Kyriale, con pdf e registrazioni; qui, invece, i canti del proprio delle messe secondo la forma Ordinaria del Rito Romano.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online