Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

domenica 23 novembre 2008

Spagna: giudice ordina "via i crocefissi da scuola"

Ci risiamo: con l'avvicinarsi dell'Avvento e del Natale, ogni anno si apre la "caccia ai simboli religiosi". E dopo l'abolizione del Natale a Oxford, adesso anche in Spagna i giudici laicissimi non vogliono essere da meno degli inglesi. Auguri agli spagnoli per la deriva che ormai li porta ben lontano. Ecco la notizia diffusa dall'AGI:

Valladolid, 22 nov. - Un giudice spagnolo ha ordinato di togliere i simboli religiosi dalle aule e dagli spazi comuni di una scuola pubblica a Valladolid; e per la Spagna si tratta della prima sentenza in questo senso. Secondo la sentenza, la presenza di elementi religiosi come il crocefisso viola diritti fondamentali della Costituzione e puo' suscitare nei giovani l'idea che lo Stato sia piu' vicino alla Chiesa Cattolica. Secondo Fernando Pastor, il portavoce dell'Associacion Cultural Escuela Laica, che ha messo in moto il processo giudiziario, si tratta di una sentenza importantissima, perche' e' "la prima volta" in Spagna che un giudice "si addentra nel profondo" della questione, dando ragione "alla liberta' di coscienza e all'igiene democratica". Secondo il giudice, "lo Stato non puo' aderire ne' dare appoggio a nessun credo religioso, perche' non deve esistere alcuna confusione tra fini religiosi e fini statali".
  E poiche' in una scuola pubblica si trovano minori "nella piena fase di formazione della sua personalita'", per questo la presenza di simboli religiosi "puo' provocare in questi minori il sentimento che lo Stato e' piu' vicino alla confessione con cui vedono la relazione".

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online