Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

sabato 11 aprile 2009

Ufficio delle Tenebre del Sabato Santo: Oratio Jeremiae Prophetae

Oratio Jeremiae prophetae è la terza lettura del primo notturno del Sabato Santo nell'antico ufficio delle Tenebre, cioè l'ufficiatura di mattutino e lodi che fin dall'antichità si trova uguale nei vari riti occidentali dei giorni di Passione. Un ufficio talmente antico che non ha inni, perchè sviluppatosi nei primi tempi della Chiesa, quando ancora non si conosceva l'innodia affermatasi solo successivamente. Questa e le altre letture del libro delle Lamentazioni del profeta Geremia hanno delle musiche proprie, antiche e struggenti. Il video qui sotto segue l'antifonario di Silos, manoscritto mozarabico del IX sec., ma nel rito romano (fin nel Liber Usualis del 1961 - tono alternativo) la musica e il testo sono identici.
Un pezzo splendido per meditare, riflettere e pregare sulla tragicità della condizione umana senza la presenza del Dio redentore, che strappa dal peccato e dalla morte la sua creatura.



Lamentazioni cap. 5

1 Ricordati, Signore, di quanto ci è accaduto,
guarda e considera il nostro obbrobrio.
2 La nostra eredità è passata a stranieri,
le nostre case a estranei.
3 Orfani siam diventati, senza padre;
le nostre madri come vedove.
4 L'acqua nostra beviamo per denaro,
la nostra legna si acquista a pagamento.
5 Con un giogo sul collo siamo perseguitati
siamo sfiniti, non c'è per noi riposo.
6 All'Egitto abbiamo teso la mano,
all'Assiria per saziarci di pane.
7 I nostri padri peccarono e non sono più,
noi portiamo la pena delle loro iniquità.
8 Schiavi comandano su di noi,
non c'è chi ci liberi dalle loro mani.
9 A rischio della nostra vita ci procuriamo il pane
davanti alla spada nel deserto.
10 La nostra pelle si è fatta bruciante come un forno
a causa degli ardori della fame.
11 Han disonorato le donne in Sion,
le vergini nelle città di Giuda.
Gerusalemme, Gerusalemme, convertiti al Signore, tuo Dio.

Lo spartito per seguire la musica (e riprodurla...)

1 commento:

Pax et Bonum ha detto...

Auguri di Santa e serena Pasqua, nella gioia del Cristo Risorto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online