Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

domenica 3 aprile 2011

Pianete e casule rosa (IV domenica di Quaresima - Laetare)

In occasione della IV domenica di Quaresima in primavera e della III domenica di Avvento nell'autunno inoltrato la Chiesa latina "fa prendere aria" ai paramenti rosacei che si usano solo due volte all'anno. Oggi è una di queste. La domenica Laetare, dalla prima parola dell'introito della messa, viene a rallegrarci a metà cammino penitenziale verso la Pasqua, ed è sottolineata dal colore rosaceo delle vesti dei ministri. Dico rosaceo perchè le pianete antiche, come si vede dall'esempio che posto come illustrazione, mostrano non il rosa-porcello che va oggi per la maggiore, ma un serio colore salmonato, o rosa antico, che non fa sorridere e ammiccare nessuno quando vede un sacerdote uscire dalla sagrestia in cotali paludamenti.
Le foto, come vedete, propongono una pianeta rosacea del XVIII-inizi XIX secolo (con galloncino argentato rifatto e non originale), una pianeta del 1600, con fondo rosa su cui si aprono disegni intessuti nella trama di colore verde-azzurro cangiante (un tessuto molto prezioso, ma non molto apprezzabile per confezionare un paramento sacro - almeno per i miei gusti liturgici di una certa sobrietà e poco inclini agli eccessi rococò).
La terza foto mostra un confronto tra pianeta rosacea e moderna casula in lana e seta rosa-porcello:  non c'è gioco. 10 a 0 per il colore antico.

le foto sono dalla sacrestia della Basilica di Sant'Antonio di Padova

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online