Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

venerdì 3 febbraio 2012

Se è proprio vero, ormai Fellay dà dell'eretico al Papa

Sono deluso e disgustato. Se quanto riferito nel blog di Tornielli corrisponde tutto al vero (non ho proprio avuto tempo di documentarmi meglio oggi), e Fellay ha veramente rigettato la proposta generosa di Benedetto XVI, respingendo il preambolo dottrinale, e con questo formalmente non accettando - seppur con tutta la necessaria apertura interpretativa tradizionale - l'insegnamento del XXI concilio ecumenico e il magistero vivente della Chiesa, rappresentata dal suo Papa, a questo stesso Pontefice, implicitamente, verrebbe con ciò rimproverato, da un vescovo illegittimo, di rimanere lui su posizioni eterodosse! E' evidente che al Papa non resta che una e una sola medicina. Le maniere forti. Qui di fatto, si passa dallo scisma all'eresia, e la scomunica - una volta minacciata - dovrà, in caso di impenitenza, essere alla fine comminata. Questo metterà in guardia i fedeli dal non seguire sulla via della disobbedienza ormai perniciosa chi non vuolesaperne di  tornare a Roma, lasciando che la FSSPX si perda nelle sue nebbie.
Certo che sarebbe una cocente delusione per un papa del dialogo e della riconciliazione come Benedetto, che non si merita questo pubblico schiaffo, dopo tutto quello che ha sofferto per aprire generosi portoni agli ingrati Lefebvriani. Pensate a come se la rideranno i suoi nemici, che lo hanno fino ad oggi deriso per il suo caparbio tentativo di riconciliare gli irriducibili. Speriamo che ci sia ancora spazio per il recupero. Ma ormai c'è proprio buio.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

e allora si scomunichino e si taccino di eresia anche tutti i modernisti che ci sono in giro, e sono veramente tanti... devo fare i nomi??

Tonino ha detto...

Non è problema di modernismo o tradizionalismo, ma di non accettare la dottrina proposta autorevolmente dal Papa stesso, con tanto di discussioni e documenti dottrinali. Punto

Jon Lord ha detto...

Appunto, se è vero...

Mario Di Dio Busa ha detto...

Jon, hai detto bene .... avete letto questa traduzione?
http://www.google.it/reader/view/?hl=it&tab=my#stream/feed%2Fhttp%3A%2F%2Ffidesetforma.blogspot.com%2Ffeeds%2Fposts%2Fdefault%3Falt%3Drss
riportato anche sul Blog degli amici del Papa http://paparatzinger5blograffaella.blogspot.com/2012/02/ecco-che-cosa-ha-detto-davvero-mons.html
Qui il testo originale
http://www.dici.org/en/news/extract-from-the-sermon-of-bishop-bernard-fellay-superior-general-of-the-sspx-for-the-feast-of-candlemas-february-2nd/

Anonimo ha detto...

Notoriamente certi gruppi, infatti, accettano e ubbidiscono al Papa con tutto il cuore, senza fare come gli pare, vero? Perchè possiamo accettare che molti vescovi che si dicono cattolici predichino cose contrarie al Magistero e obbligare la FSSPX ad accettare cose che sono effettivamente almeno ambigue?

fr. A.R. ha detto...

Fellay, nella sua omelia, cerca di barcamenarsi, ma ripete chiaramente l'accusa alla santa Sede: "loro sono modernisti". E queste parole nella sua bocca sono inequivocabili: accusa la Santa Sede che ha firmato il preambolo, approvato dal Papa, di eresia. Ora deve trarre le conclusioni: se il Papa è eretico prenda la strada ovvia del sedevacantismo. Se però continua a sostenere che il Papa non è eretico, si rilegga i testi del Concilio Vaticano I, a proposito del Dogma del Primato di Giurisdizione, e sottometta la pervicace superbia all'obbedienza della Santa Sede.

Mario Di Dio Busa ha detto...

"loro sono modernisti" come risposta all'accusa (che mons. Fellay rimprovera a "Roma" e non la Papa) di "protestantesimo": "...E così ci dicono, siete protestanti! Avete messo la ragione al di sopra del Magistero di oggi. E noi rispondiamo, siete modernisti. Pretendete che l'insegnamento di oggi possa essere diverso dall'insegnamento di ieri." .... E' abbastanza evidente che affermare che egli accusi il Papa di essere un modernista "eretico" mi sembra veramente una forzatura.

B'Rat ha detto...

Allora cos'è, una battuta di spirito? Non si direbbe. Nella setssa omelia aveva detto già detto che loro bussano alla porta di Roma non per essere ammessi nella Chiesa, ma perchè Roma si converta (!) e dopo aver tacciato di modernismo la Santa Sede spiega anche il perchè della sua accusa.

Anonimo ha detto...

No, non faccia i nomi, perchè non rimarrebbe quasi più nessuno.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online