Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

lunedì 26 marzo 2012

Canto di offertorio per la messa dell'Annunciazione: naturalmente "Ave Maria"

L'antifona all'offertorio della festa dell'Annunciazione, secondo il Graduale Simplex, è costituita dal saluto angelico a Maria, che non è solo una preghiera popolare - come alcuni credono - ma prima di tutto un versetto del vangelo di Luca (1,28) accostato ad un altro versetto dello stesso vangelo a proposito della visitazione (1,42): "Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne". Ecco, di seguito, il canto e  lo spartito. Come strofe sono indicati per l'Annunciazione i versetti del salmo 84.

2 commenti:

Daniele Pietro Ercoli SDB ha detto...

Ma... con l'Alleluia finale?!?

fr. A.R. ha detto...

La registrazione che avevo sotto mano è con l'alleluia, ma come si vede nello spartito, c'è una crocetta che indica il canto senza alleluia, e dopo, invece, come si canta nel Tempo Pasquale (P.T. Pascale Tempore), quando infatti la festa della Annunciazione cadesse durante la settimana Santa, essa viene trasferita dopo l'ottava di Pasqua.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online