Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

venerdì 10 maggio 2013

La solenne liturgia di canonizzazione. Disponibile il libretto per il 12 maggio


Già qualcuno, un po' precipitosamente, aveva suonato la campana a morto per le liturgie papali, per una supposta sparizione del latino a favore del vernacolo (leggi qui), quasi fosse una scelta imposta dal nuovo Papa per motivi pastorali fino ad oggi mai considerati.
Però il libretto appena uscito (lo potete scaricare qui) per la messa di canonizzazione di domenica prossima, smentisce quanti vogliono vedere a tutti i costi e dietro ogni angolo novità e discontinuità tra Francesco e Benedetto (o tra Francesco e tutti i papi precedenti!). Le suore americane insegnano...
E' ovvio che il Papa celebra spesso in italiano, l'hanno sempre fatto anche Giovanni Paolo II e Benedetto, che pur era tedesco: diceva la messa quotidiana in italiano, e lo stesso faceva quando visitava le parrocchie o in altre circostanze "diocesane". Ma quando, come nel caso delle canonizzazioni, la santa Messa ha un carattere spiccatamente universale e coinvolge tutta la Chiesa, ecco che ogni Papa torna a pregare in latino (e in greco, che in piccole dosi ha sempre fatto parte della liturgia papale). Come infatti si vede nel libretto edito dal Maestro delle celebrazioni del Pontefice, tutto rimane in stile benedettiano. La triplice "petizione" della Chiesa al Papa per la canonizzazione, ripristinata da Benedetto XVI, è sempre lì; così pure torna la duplice lettura del vangelo in latino e in greco (non o uno o l'altro). Le preghiere presidenziali e l'anafora eucaristica III sono previste nella lingua della Chiesa di Roma. La liturgia non ha fretta, soprattutto in certe circostanze e - anche senza l'espressione del canto - il latino mantiene il suo significato di unità e universalità della Chiesa romana. Molto utile è poi la scelta di impaginazione con l'italiano e l'inglese a fronte, cosa che facilita la comprensione. Forse, vista l'occasione, con la presenza di due sante dal mondo ispanico, si sarebbe potuto riservare una colonna "di cortesia" per lo spagnolo. Ma ormai l'inglese è il latino del mondo contemporaneo...

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online