Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

venerdì 26 luglio 2013

L'Economist afferma: le quotazioni del latino sono in rialzo

Ci voleva l'autorevole settimanale economico per dircelo: il latino non è morto, gode anzi buona salute e di una notevole ripresa. The Economist esce con un articolo che trovate qui in inglese e qui sotto in traduzione italiana. Proviene dall'edizione internazionale a stampa (in edicola da domani e in anteprima sul sito). Ho fornito il testo degli opportuni link per verificare online i riferimenti offerti dall'articolo. Tutti interessanti e seri.
Eppure - per parafrasare la metafora pasquale usata dall'autore - c'è ancora chi dubita della risurrezione della lingua di Roma.

Il revival del Latino
Resurrexit vere
Una lingua morta che è viva e vegeta online e sulle onde radio
27 luglio 2013
Quando Papa Benedetto XVI ha dato le dimissioni in Febbraio, ha usato il Latino, offrendo uno scoop a Giovanna Chirri, l’unica giornalista presente che capiva quel che stava dicendo. E’ stato un opportuno richiamo di un improbabile sopravvivenza – e reviviscenza – del latino come linguaggio vivo. Radio Bremen, una stazione tedesca, trasmette un programma settimanale di notizie dal titolo Nuntii Latini Septimanales fin dal 2001. La finlandese YLE Radio 1 ha  condotto un programma simile dal 1989, con ascoltatori in oltre 80 nazioni.
Gli epigrammi e aforismi in 140 caratteri di Twitter sono ideali per il latino: con cinque parole spesso si può dire più che con dieci in inglese, sottolinea David Butterfield, un latinista dell’università di Cambridge.
I tweet non lasciano spazio a problematiche e lunghe frasi subordinate. L’account in latino di Pontifex ha guadagnato 132.000 followers da quando Benedetto XVI l’ha aperto in Gennaio. E’ gestito dall’Ufficio Vaticano per le lettere latine - probabilmente l’unico luogo di lavoro contemporaneo in cui la lingua di Virgilio è tuttora lingua franca.
Monsignor Daniel Gallagher, uno dei sette segretari, parla del “divertimento” di scrivere tweet del tipo: “Plures hodie comparent rerum species falsae. Verum fideles si videri ipsi cupiunt christiani, dubitare haud debent contra aquam remigare.” (Molti falsi idoli emergono oggi. Se i cristiani vogliono essere fedeli, non devono avere timore di andare controcorrente). La versione in inglese, dice Gallagher, perde la chiara allusione ad una delle lettere di Seneca (NdT: sarebbe l’epistula CXXII, dove si trova l’espressione – peraltro comune in italiano - remigare contra aquam). 
Ma allargare un vocabolario antico per descrivere fenomeni moderni richiede una certa genialità (vedi la tabella).
Tra le parole coniate da Radio Bremen c’è autocinetum electricum (l’automobile elettrica). Wikipedia in versione latina ha una stretta politica di “Noli fingere”, contraria alle invenzioni di neologismi per i suoi 94mila articoli, che spaziano dagli iPod alla pallavolo; si basa, come fonte, sul dizionario Vaticano. Il traduttore di Google offre un aiuto piuttosto limitato. Lanciato nel 2010 con un post sul blog (in latino), il software sfrutta le traduzioni dei testi classici: buono per tradurre le storie delle guerre galliche, meno utile per i notiziari. Google afferma comunque che il traffico per le traduzioni del latino è più alto che per quelle dell’Esperanto.
Come Google, anche Facebook fornisce ai suoi utenti un settaggio in lingua latina, completo di “Mihi placet” per “mi piace” e “Quid in animo tuo est?” per “A cosa stai pensando?”. Ancor più su lungo le pendici del Parnaso si trova Schola, a sito di social network solo in latino creato nel 2008; e poi Ephemeris un quotidiano online in latino iniziato da un giornalista polacco nel 2004, ha corrispondenti in Colombia, Germania, Cile e Stati Uniti. Floreat!

1 commento:

Anonimo ha detto...

Segnalo sommessamente che il libretto per le celebrazioni della gmg brasiliana lascia pensare diametralmente l'opposto: via il latino dalle preghiere consacratorie; quasi tutto in portoghese. Almeno su un dato così oggettivo sarà difficile poter discutere.
http://www.vatican.va/news_services/liturgy/libretti/2013/messale-rio-de-janeiro2013.pdf

Carolus Mediolanensis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online