Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

venerdì 30 ottobre 2015

Tutti i santi in un'unica antifona: meraviglie del gregoriano


Per i primi vespri della Solennità di Tutti i Santi abbiamo un'antifona al Magnificat particolarmente lunga ed elaborata. In essa - utilizzata tuttora dalla liturgia romana per la vigilia della festività- vengono menzionate le diverse categorie di Santi, ma non si dimentica di premettere ad essi i nove cori angelici, con i loro rispettivi nomi, anche se in un ordine che non rispecchia quello classico di san Gregorio Magno. Tutti i santi, schiere angeliche comprese, sono così contemplati in un'unica antifona e a tutti insieme si chiede l'intercessione per noi, quaggiù, davanti a Dio.

Ecco il testo e la traduzione:
Ángeli, * Archángeli, Throni et Dominationes, Principátus et Potestátes, Virtútes cælórum, Chérubim atque Séraphim, Patriarchæ et Prophétæ, sancti legis Doctóres, Apóstoli, omnes Christi Mártyres, sancti Confessores, Vírgines Dómini, Anachoritæ Sanctique omnes intercedite pro nobis.
Angeli, Arcangeli, Troni e Dominazioni, Principati e Potestà, Virtù dei cieli, Cherubini e Serafini, Patriarchi e Profeti, Dottori santi della Legge, Apostoli, Martiri tutti di Cristo, santi Confessori, Vergini del Signore, Monaci e Santi tutti intercedete per noi.
Il video musicale, con l'esecuzione dell'antifona e del Magnificat da parte della Cappella Sistina. Sotto lo spartito gregoriano nella revisione di Solesmes.



1 commento:

Anonimo ha detto...

Esaltato da questa antifona, ho controllato se fosse nel mio testo della Liturgia delle Ore. Assente, sostituita da una che ricalca un frammento del Te Deum. Che fine ha fatto questa antifona?
Gabriele

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online