Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

sabato 27 dicembre 2008

La preghiera Eucaristica II sarebbe di Sant'Ippolito? Per modo di dire.

Santo Stefano con Sant'IppolitoUn post pepato e ben documentato fa bella mostra di sè sul blog messainlatino aperto di recente.
Da qualche tempo si discute animatamente sulla preghiera eucaristica II del Messale Romano di Paolo VI, una abile invenzione ispirata al testo di un certo pseudo-Ippolito (ma qualcuno pensa addirittura fosse una preghiera di ambiente ariano). Comunque sia, il post di Messainlatino, fa una bella analisi, attraverso un puntiglioso raffronto fra i testi autentici di questo autore del II secolo e i rimaneggiamenti moderni, che portano il nome di preghiera eucaristica II.
Alla fine, chiunque legga senza pregiudizi, potrà vedere che - al limite - gli estensori della "preghiera eucaristica più breve del messale" si sono tutt'al più ispirati allo scritto del buon Ippolito, accuratamente tagliando tutto quello che poteva vagamente ferire orecchie "moderne" e abbondantemente integrando. La cosa più vistosa è invece il vero e proprio "assassinio" dell'epiclesi post-consacratoria (rimproverato anche dagli orientali), sacrificata alla ragion teologica della moderna latinità che aborrisce ogni epiclesi dopo la trasustanziazione (ma accetta di buon grado le invocazioni allo Spirito Santo per l'unione dei comunicandi).
Non vi tedio ulteriormente e vi lascio leggere con tutta l'attenzione necessaria la bella analisi che trovate qui: http://blog.messainlatino.it/2008/12/chi-padrone-del-passato-padrone-del.html

1 commento:

Redazione di Messainlatino.it ha detto...

Grazie di questo commento, che ci hanno indicato facendoci, tra l'altro, scoprire questo interessantissimo blog "Cantuale Antonianum", ricco di approfondimenti e contenuti particolarmente originali.
Con i migliori auguri per le festività.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online