Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

sabato 30 maggio 2009

Canti allo Spirito Santo: l'intramontabile Sequenza di Pentecoste

Conosciuto anche come la "Sequenza d'oro", questo canto è uno dei capolavori assoluti della poesia cristiana e del Gregoriano.
E' stata attribuita a tre differenti autori: il Re di Francia Roberto II il Pio, (970-1031), Papa Innocenzo III (1161-1216), e Stephen Langton (+ 1228), Arcivescovo di Canterbury, il quale, dei tre, è il più probabile responsabile dell'elaborazione di quest'opera.



Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.

Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell'anima,
dolcissimo sollievo.

Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell'intimo
il cuore dei tuoi fedeli.

Senza la tua forza,
nulla è nell'uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
raddrizza ciò ch'è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online