Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

venerdì 12 giugno 2009

Isabella: il gregoriano piace troppo ai bambini

Ecco le nuove generazioni di cattolici, formate alla preghiera e al canto sacro, senza tanta scuola o lezioni di catechismo, ma nel modo più semplice ed efficace: la comunicazione familiare.
Isabella, 3 anni, ha sorpreso tutti quando si è messa a cantare l'antifona Regina Caeli in latino. Nessuno le ha insegnato questo canto, che la piccola gorgheggia con la sua vocina infantile, l'ha imparato dalla mamma, sentendola per tutto il tempo di Pasqua ripetere questa dolce preghiera in lode alla Vergine Maria.
Potenza della "comunicazione rituale", direbbe lo studioso James Carey senza stupirsene. A noi, che invece siamo impressionati, pare un minuscolo ma significativo miracolo. Chissà che la piccola Isabella faccia riflettere qualcuno con il suo inopportuno e provocatorio attaccamento alle forme antiche della liturgia cattolica!



Regína Caéli, laetáre, allelúia,
Quía quem meruísti portáre, allelúia,
Resurréxit, sícut díxit, allelúia.
Óra pro nóbis Déum, allelúia.

1 commento:

Caterina63 ha detto...

STUPENDO!!! e commovente....mi ricorda quando i miei figli, piccoli, cantavano la Salve Regina in latino....^__^

Grazie di cuore!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online