Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

sabato 14 novembre 2009

Al via a Roma il Festival della Musica e Arte Sacra (18-22 novembre)

Presentato questa mattina il Festival Internazionale di Musica e Arte Sacra, che si svolgerà a Roma dal 18 al 22 novembre - con un'appendice l'11 dicembre - nella cornice delle quattro basiliche papali e in quella di Sant'Ignazio in Campo Marzio. Consolidatasi nel corso degli anni come manifestazione di respiro internazionale, l'edizione di quest'anno punta esplicitamente alla romanità: a fare la parte del leone saranno dunque la polifonia romana, che in Palestrina trova uno dei momenti di massimo fulgore, e l'organo, strumento d'elezione della liturgia cattolica. Nelle parole del cardinale Angelo Comastri e del Dr. Hans Albert Courtial, rispettivamente presidente onorario e presidente della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra che organizza il Festival, la soddisfazione per un progetto che ancora una volta richiama l'attenzione sull'importanza di quest'arte nella liturgia, ma anche le difficoltà sempre crescenti che si sono dovute affrontare nella realizzazione, superate anche grazie a varie collaborazioni, tra cui quella col Festival Europeo d'Organo In cammino per Roma e quella col Palatia Classic (Festival Internazionale di Musica Classica del Palatinato).
Tra gli eventi di rilievo nel programma (che è possibile scaricare qui): il ritorno di Domenico Bartolucci - storico direttore della Cappella Sistina - a San Pietro (il 19/11) per dirigere il suo coro in brani della polifonia palestrinana; il concerto dei Wiener Philharmoniker - orchestra 'in residence' del Festival - a Santa Maria Maggiore (il 20/11) che eseguiranno Mozart e Schubert nella loro formazione cameristica; l'appuntamento coi solisti dell'orchestra sinfonica del Bayerischer Rundfunk Monaco (il 22/11 a Sant'Ignazio) insieme a Johannes Skudlik, direttore e solista sull'organo Tamborini, strumento che farà nuovamente sentire la sua voce dopo il complesso restauro avvenuto proprio grazie alla Fondazione Pro Musica e Arte Sacra. Chiuderà il Festival l'atteso appuntamento (l'11/12) con i Wiener Sängerknaben, l'antico coro di voci bianche di Vienna, per un concerto a Santa Maria Maggiore dedicato a brani natalizi.



Modalità per partecipare è essere sostenitori della Fondazione che promuove il Festival. Qui tutti i particolari.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online