Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

sabato 14 novembre 2009

Intervista a Ennio Morricone (Avvenire): il suo rapporto con la musica sacra

Vi posto un piccolo estratto dall'intervista a Ennio Morricone, uscita su Avvenire, in occasione del suo invito all'incontro del Papa con gli esponenti del mondo dell'Arte.

14 Novembre 2009
Inervista a Ennio Morricone
Musica western? Sì, ma non in chiesa
....
Che importanza ha per lei la musica sacra?
«La storia della musica è partita dalle esperienze liturgiche, l’opera è partita dalla Messa come sacra rappresentazione. Pensiamo a grandi compositori, come i maestri di cappella o Girolamo Frescobaldi. Tutto è venuto dalla musica sacra e dal canto gregoriano. Ma la Chiesa, dopo il Concilio Vaticano II, sta perdendo la grande tradizione del gregoriano. Sta succedendo quello che si verificava prima del Concilio di Trento, quando si mischiavano elementi profani alle melodie sacre. E Benedetto XVI fa bene a richiamare una certa attenzione. Oggi nelle chiese assistiamo a un guazzabuglio per cui con le chitarre si suonano pezzi western su testi come l’Ave Maria…».

Fonte
Anche in chiesa, la musica è cambiata....
Ieri:

Oggi:

1 commento:

Anonimo ha detto...

NULLA IN CONTRARIO PER MUSICHE E CANTI MODERNI , MA CHE NN SIANO DA PIAZZA , SANREMO O UN DISCO PER L'ESTATE !!!!!!!!!!!!
!!!!! CORI , SI !!! MA DEVE CANTARE ANKE L'ASSEMBLEA !!!! NELLA CATTEDRALE DELA MIA CITTA' IL CORO CANTA BRANI COME SE FOSSE SEMPRE : SETTIMANA SANTA !!! UFFF !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online