Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

lunedì 3 gennaio 2011

O Jesu, Nomen Dulce: musica barocca in onore del Nome di Gesù

Per festeggiare il Santissimo Nome di Gesù, che nel calendario francescano cade oggi, 3 gennaio, ascoltiamo questo brano del compositore tedesco Heinrich Schütz (Henricus Sagittarius) 1585-1672. Discepolo di Giovanni Gabrieli, Schütz fu l'ultimo grande compositore ad utilizzare la scala modale (come nel gregoriano). Subito dopo di lui arriverà Bach.
Questa esecuzione della rielaborazione del testo che troviamo anche nell'inno Jesu dulcis memoria, è cantata dal controtenore Andreas Scholl:


O Jesu, nomen dulce,
Nomen admirabile, nomen confortans,
Quid enim canitur suavius,
Quid auditur jucundius,
Quid cogitatur dulcis,
Quam Jesu, Dei filius.
O nomen Jesu, verus animae cibus,
In ore mel, in aure melos,
In corde laetitia mea.
Tuum itaque nomen, dulcissime Jesu,
In aeternum in ore meo portabo.

Qui trovate il PDF con lo spartito

Formulari per la messa del SS. Nome di Gesù

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Se non sbaglio, anche nel Calendario Romano Generale la ricorrenza è stata ripristinata da qualche anno, giusto?

fr. A.R. ha detto...

Sì, è memoria inserita al 3 gennaio nell'editio Typica III del Missale Romanum (non ancora tradotto in italiano). Ma si può benissimo usare la messa votiva della II ed. italiana, come ho indicato nel post sui formulari della Messa.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online