Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

domenica 8 luglio 2012

Il Card. Ranjith inaugura la statua di S. Antonio "più alta del mondo"

Che sia davvero, come affermano sicuri i nostri amici srilankesi "la statua di sant'Antonio più alta del mondo", possiamo avere ancora qualche dubbio (non conoscendo tutte quelle sparse per il globo, e sono tante!). Comunque, con i suoi 7 metri e 62 cm (25 piedi) la scultura inaugurata ieri a Wattala, un quartiere sobborgo della capitale dello Sri Lanka Colombo, è senza dubbio imponente e mastodontica.
La devozione popolare al Santo di Padova era già forte in tutto il paese, e soprattutto in alcune zone. Dopo la visita delle reliquie del Santo nelle diocesi dell'isola, due anni fa, visita iniziata proprio a Wattala in grande stile (perfino con lancio di fiori dall'elicottero), alcune famiglie della zona hanno voluto celebrare in maniera più visibile ancora la propria devozione. Ecco che si sono date da fare per la costruzione di questo "capitello" (come si dice in Veneto) di dimensioni ciclopiche. Il buon arcivescovo Malcom Ranjith, amico dei frati di Padova e devoto di Sant'Antonio (vedi foto della festa al Santuario diocesano), è poi intervenuto, sabato 7 luglio, per benedire l'impresa compiuta, come ci mostra lo slideshow che ci hanno inviato i devotissimi srilankesi. Ve lo faccio partire dalle foto dell'inaugurazione della statua, ma se volete ci sono immagini che documentano tutto il processo laborioso per arrivare al completamento della scultura.

2 commenti:

Mario Di Dio Busa ha detto...

Mi chiedo se tale opera si inserisce, soprattutto oggi, nello spirito di "sora povertate" et in humilitate predicate prima da S. Francesco e poi S. Antonio!

fr. A.R. ha detto...

all'ironia francescanofila e facilona di Mario rispondo: no, si inserisce nello spirito del Cantico di frate Sole: "Laudato sii, mi Signore, cum tucte le tue creature". Tra queste creature, per le quali lodiamo Dio, ci sono davvero i suoi capolavori, cioè i giganti della santità. Lodare Dio nei suoi santi non solo è fortemente francescano, ma è anche assai cristiano... e aiuta ad averne sempre davanti l'esempio. Saluti di Pace e Bene.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online