Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

giovedì 1 giugno 2017

Messa e concerto d'eccezione con omaggio a Mons Valentino Miserachs a Conselve (PD)

“Cantate al Signore un canto nuovo, suonate la cetra con arte e acclamate” (Salmo 32).

Domenica 11 giugno 2017 alle ore 11.00 nella Chiesa Arcipretale di Conselve (PD) dedicata a San Lorenzo la Santa Messa sarà animata da tutte le seguenti Corali:
- Corale “San Lorenzo” di Bagnoli di Sopra-Conselve;
- Corale “San Michele Arcangelo” di Candiana (PD);
- “Choralis Nova”  di Casalserugo – Legnaro (PD);
- Corale “San Bartolomeo” di Maser (TV);
- Schola Cantorum di Vedelago (TV).

Questa formazione composta da circa 140 coristi eseguirà la “Messa Secunda Pontificalis” ed il “Magnificat” di Lorenzo Perosi ed altri brani.
La celebrazione sarà presieduta dal m° Mons. Valentino Miserachs Grau, canonico della Basilica di Santa Maggiore in Roma, maestro direttore della Cappella Musicale Liberiana della predetta Basilica e Preside emerito del Pontificio Istituto di Musica Sacra.

Alle ore 15.30, sempre nella Chiesa di San Lorenzo, il m° Alessandro Perin illustrerà la storia dell’Organo “Callido – Malvestio – Zanin”: lo strumento costruito dal famoso organaro Gaetano Callido verso la fine del 1700 è stato rimaneggiato nel secolo scorso dalla Ditta Malvestio e nel 2008 è stato inaugurato il nuovo restauro eseguito dalla Ditta Zanin di Codroipo (UD).
Il Maestro Miserachs – presbitero, musicista e maestro di Cappella - parlerà ai Cori e ai musicisti presenti esortando a: “Cantare al Signore…con arte …suonate”,
Sia nella Celebrazione del mattino che durante il saluto musicale del pomeriggio la formazione corale omaggerà il m° Miserachs con l’esecuzione di qualche brano da lui composto.
Non sarà un'esibizione o una Messa-concerto: si vuole piuttosto mettere in luce lo spirito di condivisione e di servizio che caratterizza l’impegno dei Cori nelle rispettive comunità parrocchiali durante tutto l’anno e nello scorrere degli anni liturgici; valorizzare le coralità ed il loro repertorio musicale di importanza culturale e cultuale, molto spesso legato anche al proprio territorio e alla storia delle rispettive comunità; repertorio, come quello perosiano e di quella scuola/genere,  che va preservato e fatto conoscere.
Una iniziativa di comunione tra corali (spesso considerate "in concorrenza"...), tutte unite per elevare al Signore il canto della tradizione, accompagnate da uno dei migliori maestri del nostro tempo.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online