Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

mercoledì 20 gennaio 2010

Presentazione del Signore: Il vecchio portava il bambino ma il bambino reggeva il vecchio.

Arte iconografica, musica e devozione popolare si sono espresse al meglio per solennizzare il 40° giorno dal Natale di Cristo: la festa dell'Ypapante, dell'incontro tra Dio e il suo popolo, la venuta di Dio nel suo Tempio. Cristo entra nel mondo e incontra l'umanità invecchiata per ringiovanirla, salvarla e consacrarla tempio dello Spirito Santo.
In questo video è presentata la processione della "Candelora" come si celebra nel Duomo di Milano, portando a spalle una splendida icona di cui parleremo poco dopo:


La veneranda antifona al Magnificat di questa festa riassume il senso mistico della celebrazione della Presentazione del Signore al Tempio:

Senex puerum portabat:
puer autem senem regebat:
quem virgo peperit,
et post partum virgo permansit:
ipsum quem genuit, adoravit.

Il vecchio portava il Bambino, ma il Bambino reggeva il vecchio;
lo concepì la Vergine, e vergine rimase dopo il parto;
e adorò proprio quel Figlio che aveva generato.

Quest’antifona chiude la processione dell'icona della "Santa Idea" che si svolge nel Duomo di Milano dall’altare della Madonna dell’albero all’altare Maggiore. La preziosa icona a cuspide è portata a spalle da due diaconi su una speciale barella a quattro stanghe ed è presentata alla venerazione dei fedeli, perché insieme all’adorazione del Figlio, luce del mondo, non manchi la venerazione di Colei che lo ha dato alla luce, consacrandosi totalmente e definitivamente a Dio.
L'icona e l'antifona sono effettivamente coincidenti:
La prima parte, cristologica, del canto è illustrata su una faccia della famosa icona milanese ["Idea" significa "visione"] che mostra Simeone nell'atto di prendere in braccio Gesù bambino, la seconda parte, mariologica, è effigiata sul recto della stessa icona, la Vergine in trono in contemplazione adorante del suo divino bambino.


Senex puerum portavit....                                              Virgo...quem genuit, adoravit

Ascoltiamo il Senex puerum nella superba esecuzione della polifonia palestriniana:


Spartito (PDF) dell'Antifona Senex puerum di G.P. da Palestrina

1 commento:

Anonimo ha detto...

questa antifona segue il canto dei 12 kyrie ed è cantata come una Sallenda:

"Il vecchio portava il bambino,
sostegno e Signore del mondo,
il bimbo concepito da una vergine,
che intatta vergine rimase
e adorò chi aveva generato.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito santo.
Assemblea Come era nel principio
e ora e sempre,
nei secoli dei secoli. Amen.

Il vecchio portava il bambino,
sostegno e Signore del mondo,
il bimbo concepito da una vergine,
che intatta vergine rimase
e adorò chi aveva generato."

Questo, non solo nel Duomo ma in ogni processione che precede la S. Messa della festa della Presentazione del Signore in rito ambrosiano.

Il quadro dell'Idea è proprio del duomo, anche se da qualche anno fanno un rito simile in S. Ambrogio (cfr. galleria fotografica sito dell'Arcidiocesi di Milano)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online