Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

sabato 1 dicembre 2012

Alzatevi e levate il capo: omelia di Don Tonino Bello per la prima Domenica d'Avvento

Ha 24 anni eppure sembra registrata oggi l'omelia di Don Tonino Bello, vescovo di Molfetta ma pure terziario francescano, come amava ricordare. Ve la propongo per meditare in questa prima domenica di Avvento. I testi biblici erano allora gli stessi di questa domenica, sebbene fosse in vigore la precedente traduzione CEI.
La Messa, in quella prima Domenica d'Avvento del 1988 fu trasmessa dalla RAI dal santuario della Madonna dei Martiri, nella diocesi di Don Tonino. Per questo abbiamo a disposizione il video dell'accorata e appassionata omelia da riascoltare. Buon Avvento a tutti i lettori.




+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 21,25-28.34-36)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, mentre gli uomini moriranno per la paura e per l’attesa di ciò che dovrà accadere sulla terra. Le potenze dei cieli infatti saranno sconvolte.
Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire su una nube con grande potenza e gloria.
Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina.
State attenti a voi stessi, che i vostri cuori non si appesantiscano in dissipazioni, ubriachezze e affanni della vita e che quel giorno non vi piombi addosso all’improvviso; come un laccio infatti esso si abbatterà sopra tutti coloro che abitano sulla faccia di tutta la terra. Vegliate in ogni momento pregando, perché abbiate la forza di sfuggire a tutto ciò che sta per accadere, e di comparire davanti al Figlio dell’uomo».

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online