Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

sabato 14 novembre 2015

L'autoambulanza della Misericordia: prendere alla lettera le parole del Papa

Grazie al sempre splendido fr.Z e al suo blog aggiornatissimo, ho trovato questa notizia che, spero, ispiri qualcuno a imitare lo zelo dei confratelli americani! Sappiamo tutti quanto il Santo Padre insista sul sacramento della Confessione. Anche quello che qui viene presentato è un modo per rendere piuttosto visibile la possibilità di accedere alla riconciliazione, giocando sulla metafora cara a Papa Francesco della "Chiesa-ospedale da campo".
Traduco al volo la notizia che trovate in originale su questo sito americano.

Autoambulanza trasformata in confessionale mobile: l'emergenza della conversione!

La diocesi americana di Lafayette (Lousiana) ha pensato ad un nuovo mezzo per rendere più semplice il contatto con la Chiesa Cattolica, soprattutto per i più lontani (dovete pensare alle distanze degli Stati Uniti e alla rarità delle chiese in cui si può trovare un confessore...)

Hanno perciò trasformato una vecchia ambulanza in un confessionale su ruote, chiamandolo più o meno "pronto soccorso spirituale". Sulla fiancata un'immagine di Gesù misericordioso e versetti biblici, la nuova unità mobile è pronta per le emergenze spirituali, ristrutturata com'è per la preghiera e la riconciliazione sacramentale.

"E' un modo per dare espressione pubblica della nostra fede cattolica con un po' d'orgoglio, perché la fede non è da confinare tra le quattro mura d'una chiesa, ma può andare sulle strade", dice Don Michael Champagne, sacerdote della Diocesi di Lafayette.

L'ambulanza-confessionale fa parte del progetto per l'anno giubilare della Misericordia indetto da Papa Francesco e che inizierà l'8 dicembre. Grazie ad un'offerta anonima in due settimane si è potuta completare quella che Don Champagne chiama una chiesa su ruote. "Dobbiamo andare dove sta la gente. Le persone vengono in chiesa come ad un centro di culto e di preghiera, ma anche noi abbiamo bisogno di uscire e raggiungere la gente" dice sempre il sacerdote.

Il veicolo non rappresenta solo un modo per portare più persone alla Chiesa cattolica, ma rende più facile ai fedeli con agende piuttosto affollate accostarsi alla confessione.

"Papa Francesco ci chiede di uscire verso le periferie della Chiesa e ora abbiamo i mezzi per farlo" ha affermato il vescovo Michael Jarrell.

Dentro l'ambulanza ci sono Bibbie, corone del rosario e perfino acqua benedetta. E' completamente equipaggiata per la cura spirituale di chi ne ha bisogno.

"Non c'è nessun peccato in tutto il mondo troppo grosso per la misericordia di Dio", afferma Don Champagne "E noi vogliamo allargare la portata del vangelo della misericordia predicandolo alla nostra gente".

L'unità di cura spirituale farà varie tappe nella zona della Louisiana francese a partire dall'8 dicembre, per l'inizio dell'Anno santo della Misericordia.


E c'è pure la video notizia! Grandiosi!!

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online