Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

martedì 13 gennaio 2009

Messa quotidiana in Latino all'Incontro Mondiale delle Famiglie

Si apre oggi il VI Incontro mondiale delle famiglie, una preghiera particolare non guasta.
Riprendo da NLM e rilancio in italiano. Arriva la notizia che all’Incontro mondiale delle famiglie, che si sta tenedo a Città del Messico da oggi fino al 18 Gennaio, l’equivalente familiare della GMG, alla cui ultima edizione a Valencia (Spagna) nel 2006 aveva partecipato anche Papa Benedetto, la giornata-tipo comprende anche la possibilità di una messa quotidiana in Latino. Ecco l’orario:

9:00 Messa in Latino
11:00 Messa in Spagnolo
13:00 Messa in Inglese
19:00 Messa in varie lingue

Questa novità mette in pratica quello che il Santo Padre aveva scritto in Sacramentum Caritatis, n. 62:
Penso in questo momento, in particolare, alle celebrazioni che avvengono durante incontri internazionali, oggi sempre più frequenti. Esse devono essere giustamente valorizzate. Per meglio esprimere l'unità e l'universalità della Chiesa, vorrei raccomandare quanto suggerito dal Sinodo dei Vescovi, in sintonia con le direttive del Concilio Vaticano II: eccettuate le letture, l'omelia e la preghiera dei fedeli, è bene che tali celebrazioni siano in lingua latina; così pure siano recitate in latino le preghiere più note della tradizione della Chiesa ed eventualmente eseguiti brani in canto gregoriano. Più in generale, chiedo che i futuri sacerdoti, fin dal tempo del seminario, siano preparati a comprendere e a celebrare la santa Messa in latino, nonché a utilizzare testi latini e a eseguire il canto gregoriano; non si trascuri la possibilità che gli stessi fedeli siano educati a conoscere le più comuni preghiere in latino, come anche a cantare in gregoriano certe parti della liturgia.

Per chi vive in famiglia e non può fisicamente partecipare a questo incontro mondiale, ricordo comunque la "partecipazione spirituale" a cui la Penitenzeria Apostolica ha dato un valore significativo concedendo l'indulgenza plenaria. Testo completo qui.

PENITENZIERIA APOSTOLICA
CITTÀ DEL MESSICO
D E C R E T O
col quale si concede l'Indulgenza plenaria ai fedeli che, in occasione del "VI Incontro Mondiale delle Famiglie", confluiranno in pellegrinaggio a Città del Messico, oppure pregheranno in famiglia secondo le stesse spirituali intenzioni.
...il Sommo Pontefice Benedetto XVI...desidera ardentemente essere presente con tutto il cuore, seppur non fisicamente, all'Evento messicano, mediante l'invio, come rappresentare della Sua Persona, dell'Em.mo Cardinale Tarcisio Bertone, S.D.B., Segreterio di Stato; come pure mediante la trasmissione televisiva e radiofonica dei Suoi discorsi e, soprattutto con l'elargizione del dono dell'Indulgenza plenaria, come indicato nei termini seguenti:
Il Santo Padre concede ai fedeli l'Indulgenza plenaria, da ottenersi alle solite condizioni (Confessione sacramentale, Comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni dello stesso Sommo Pontefice), escluso qualsiasi affetto al peccato, nei giorni in cui devotamente parteciperanno al "VI Incontro Mondiale delle Famiglie".
I fedeli veramente pentiti, che non potranno partecipare a tale evento, conseguiranno l'Indulgenza plenaria, alle medesime condizioni, se, uniti con lo spirito e con il pensiero ai fedeli presenti a Città del Messico, reciteranno in famiglia il "Padre Nostro", il "Credo" e altre devote orazioni per invocare dalla Divina Misericordia le finalità sopra indicate, particolarmente nei momenti in cui le Parole e i Messaggi del Pontefice verranno trasmessi per televisione e radio.

Dato in Roma, dalla sede della Penitenzieria Apostolica, il 28 dicembre 2008, nella festa della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe.
Iacobus Franciscus S.R.E. Card. Stafford
Paenitentiarius Maior
† Ioannes Franciscus Girotti, O.F.M. Conv.
Ep. Tit. Metensis, Regens

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online