Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

mercoledì 1 aprile 2009

Christus factus est: responsorio dei giorni di Passione

Questo responsorio si usa la Domenica delle Palme come salmo graduale (anche nella Forma Ordinaria, non solo in quella Straordinaria), e il Venerdì Santo (solo la prima parte) e Sabato Santo (tutto) come responsorio delle Lodi mattutine (e nei Vespri).
E' un'antifona meditativa che si dilunga sulla meditazione della "kenosi" di Cristo, il suo umiliante svuotamento fino alla morte, e alla morte di croce. Ma proprio nel contemplare l'abbassamento, san Paolo vede l'esaltazione di Cristo, che ha ricevuto nella risurrezione un nome che è sopra ogni nome.

Il testo, tratto dalla Lettera di s. Paolo ai Filippesi, in italiano dice:
Cristo si è fatto obbediente fino alla morte
e alla morte di croce.
Per questo Dio l'ha esaltato
e gli ha dato il nome
che è al di sopra di ogni altro nome.

(Filippesi 2,8-11)


Eccolo nell'esecuzione magistrale di Giovanni Vianini che aiuta i cantori a prepararsi per bene:


Un'altra versione, eseguita dalla Schola Gregoriana Mediolanensis:


Lo spartito da stampare ed eseguire:

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online