Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

venerdì 22 aprile 2011

Il mistero della Redenzione spiegato ai semplici da sant'Antonio di Padova

Il Santo predicatore francescano Antonio di Padova racconta e interpreta la storia che qui vi riporto. Sintetizza con una similitudine l'incarnazione, la passione, la morte, la risurrezione e l'ascensione al cielo di Gesù, mostrandone il dramma, i sentimenti e gli effetti.
Un consiglio ai sacerdoti predicatori: prendiamo esempio dai santi del passato e dal loro strabiliante successo. Parliamo con semplicità e con immagini, ma parliamo delle cose che contano. Non usate paroloni che risultano astratti e aridi come Kenosi, Kerigma, o anche Redenzione, Espiazione.... Comunicate però il contenuto salvifico della storia di Gesù. Fatelo vedere.

Il Signore e il suo anello
...Si legge che un re aveva un anello d'oro, ornato di una gemma preziosa. L'anello, che gli era molto caro, gli si sfilò dal dito e cadde in una cloaca, per cui ne ebbe un grande dispiacere. Non trovando nessuno che fosse in grado di ricuperare l'anello, deposte le vesti della sua regale dignità, vestito di sacco si calò nella cloaca, cercò a lungo l'anello, e finalmente lo trovò: trovatolo, pieno di gioia lo riportò con sé nella reggia.
Quel re è figura del Figlio di Dio; l'anello rappresenta il genere umano; la gemma preziosa incastonata nell'anello è l'anima dell'uomo. Questi dal gaudio del paradiso terrestre, quasi sfilandosi dal dito di Dio, cadde nella cloaca dell'inferno; il Figlio di Dio ebbe grande dispiacere di questa perdita. 
Egli cercò tra gli angeli e tra gli uomini qualcuno che ricuperasse l'anello, ma non trovò nessuno, perché nessuno era in grado di farlo. 
Allora depose le sue vesti, annientò se stesso, indossò il sacco della nostra miseria, cercò l'anello per trentatré anni, e alla fine discese agli inferi e lì trovò Adamo con tutta la sua posterità: pieno di letizia prese tutti con sé e li riportò all'eterna felicità. 
(Antonio di Padova, Sermoni, In Coena Dom., §3)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online