Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Condividi

martedì 29 novembre 2011

Un'antifona per la schiera dei santi figli e figlie di Francesco d'Assisi


I francescani usano chiamare il santo fondatore: "Serafico Patriarca", e davvero Francesco è padre di una schiera innumerevole di santi. Oggi l'Ordine li festeggia tutti insieme in un'unica festa, simile in tutto - ovviamente - a quella del primo giorno di novembre. Frati, monache, suore, consacrati, vescovi e preti, madri, padri, vedovi e vedove, ragazzi e ragazze: tanti e tanti santi cresciuti alla scuola del Poverello, che ha pensato a tutti gli stati di vita fondando i tre Ordini: il primo quello dei frati, il secondo, quello delle monache, il terzo per i secolari (laici o chierici). Solo i santi e i beati ufficialmente canonizzati dell'Ordine e ricordati nel santorale attuale sono 554. Figuriamoci tutti gli altri santi "nascosti", quelli che solo Dio ha conosciuto!

Recita così l'antica antifona della festa di oggi:
O vos sancti Dei inclyti, qui estis mente lucidi, Franciscum imitati, orate ut intrepidi, hic simus semper fervidi et postmodum beati

Voi incliti santi di Dio, che avete seguito Francesco con limpidezza d'animo: 
pregate perché noi, senza paura, rimaniamo qui in terra sempre fervorosi, per poi diventare in cielo beati.

A questo post trovate il video musicale con l'esecuzione del canto; qui vi posto un midi realizzato a partire dallo spartito di cui sopra:


Scrica qui il file midi

* La messa propria dal Messale Romano-Seraphicum

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online