Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

lunedì 12 novembre 2012

Canto gregoriano e crescita vocazionale

I canonici regolari premostratensi dell'abbazia di st. Michael in California il 6 novembre hanno pubblicato un nuovo CD di canti gregoriani del loro repertorio comune, tratti dalla loro preghiera quotidiana (trovate qui su Amazon il disco).
In un'intervista alla Catholic News Agency (leggi qui l'originale inglese) i Norbertini spiegano i motivi della loro attività di diffusione del canto Gregoriano: non è per motivi musicali, quanto piuttosto per una consapevole attività di "nuova evangelizzazione" e insieme di proposta e promozione vocazionale alla loro vita religiosa. Eccovi la mia traduzione:

Religiosi californiani pubblicano un album di Canti Gregoriani

"La Bellezza è fatta per elevare i fedeli, per edificarli, così che possano dare lode nel culto al Padre", spiega padre Ambrose Criste, il maestro dei novizi dell'abbazia.

Le 13 tracce di "Gregorian Chant: Together on the Way" (Canto Gregoriano: Insieme sulla Via) includono testi liturgici, inni e litanie. Sono state registrate nella cappella dell'Abbazia di St. Michael, a Silverado.

Padre Chrysostom Baer, cantore, spiega che ha scelto i pezzi selezionandoli tra "le cose più cattoliche su cui ho potuto mettere le mani".

"Noi volevamo dare alla gente un po' di preghiere cattoliche" dice p. Baer "e speriamo che, attraverso la bellezza del momento. quanti ascoltano possano unire i loro cuori ai nostri". I brani cantati dai Norbertini ad un concerto in febbraio dell'anno scorso sono stati poi registrati in modo da portare questa musica ad un uditorio più ampio

"E' davvero un eccellente veicolo per l'evangelizzazione" aggiunge p. Baer. "Ho incontrato per caso, appena un paio di settimane fa, un tizio che ha riconosciuto il nostro abito perché ci ha visti ad un concerto; aveva altre domande e desiderava venire a farci visita."

P. Criste fa notare che la loro musica è così bella perché il canto gregoriano gioca una parte principale nella vita dei Norbertini: “E' qualcosa che facciamo durante tutta la giornata, ogni giorno".

All'abbazia la messa d'orario è cantata quattro giorni alla settimana, e ogni giorno la Liturgia delle ore è in canto. I seminaristi dell'Ordine hanno prove di canto per cinque giorni alla settimana e consistono quasi completamente di studio del canto Gregoriano.

Ma p. Criste afferma che il Gregoriano non è solo per le comunità religiose. Nelle parrocchie, dice, : "idealmente, dovrebbe avere una presenza quotidiana".

“Il concilio Vaticano II è stato chiaro nell'asserire che il posto principale nella musica liturgica va dato al canto Gregoriano, e in ciò segue la tradizione del XX secolo, che risale fino a papa san Pio X".

E mentre riconosce che non tutte le parrocchie possono possedere un repertorio tanto ampio e difficile come un'abbazia ha invece la possibilità di avere, aggiunge però che "tutti possono comunque cantare alcuni pezzi gregoriani".

p. Baer dice che la sua comunità spera che la liturgia solenne e tradizionale che compiono "sia per la gente un'esperienza di ciò che sappiamo essere la richiesta del Concilio per la celebrazione liturgica pubblica".

L'abbazia St. Michael fu fondata da un gruppo di rifugiati provenienti dal un monastero Norbertino ungherese, nel 1950, che era stato minacciato dal contollo sovietico. La comunità attualmente è composta di 75 membri, comprendendo sia i professi che quanti si preparano come seminaristi (cinquant'anni fa cominciarono in 7).

“Dio ci ha benedetto immensamente, con costanti vocazioni”, ci dice p. Criste . “Ogni anno riceviamo alcuni giovani che desiderano unirsi al nostro genere di vita e, data la cultura di oggi, dove potrebbero fare qualsiasi altra cosa che sarebbe più "eccitante", questo fatto ci rivela qualcosa a proposito della grazia di Dio"

I Norbertini sono un ordine di canonici regolari, conosciuti anche come Premostratensi. Vivono in un monastero, ma esercitano anche il ministero pastorale.

L'apostolato principale dell'abbazia di St. Michael's Abbey è la scuola superiore per ragazzi, ma anche l'insegnamento e il ministero in altre scuole e parrocchie delle diocesi di  Orange e Los Angeles. Quasi tutte le celebrazioni della messa in forma straordinaria sono curate dai canonici di st. Michael.

“Together on the Way” è il quarto CD che viene pubblicato dall'Abbazia. Tutti i dischi fanno parte di uno sforzo volto a far conoscere la comunità religiosa, e conseguire il loro scopo: costruire un nuovo monastero e una nuova scuola, per alloggiare le numerose vocazioni del boom che stanno vivendo.

Un brano dal disco di canti natalizi a cura dell'Abbazia:


Un altro assaggio da un precedente disco dei canonici Norbertini, in polifonia:

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online