Cerca nel blog (argomenti, singole parole o frasi):

Caricamento in corso...

Condividi

martedì 17 settembre 2013

Caelorum candor solenne: antifona per la festa delle Stimmate di San Francesco

Ho trovato, con mia gioia, e subito condivido, il canto solenne dell'antifona dei vespri della festa dell'impressione delle Stimmate nel corpo del Serafico Padre San Francesco, ricorrenza che tutti i francescani osservano ogni 17 settembre.
Vi metto in evidenza il testo e la traduzione, lo spartito (dal Cantuale Romano-Seraphicum) e il video musicale registrato dalla Schola cantorum del Duomo di San Leo durante un concerto nell'agosto scorso. Se preferite vedere lo spartito e la musica con il tono semplice, più alla portata di tutti, allora potete andare a questo post del 2009, dove presentavo Caelorum candor.



Caelórum candor splénduit, novum sidus
emícuit: Sacer Francíscus cláruit, cui Seraph
appáruit, obsígnans eum vúlnere in volis,
plantis, látere, dum formam Crucis gérere vult
corde, ore, ópere.

Il chiarore dei cieli risplende, una nuova
stella sfavilla: Santo Francesco rifulge.
Gli è apparso un Serafino che lo ha segnato con
le ferite di Cristo sui piedi, sulle mani e sul
fianco, perché Francesco vuole portare l’immagine
della Croce nel cuore, nelle parole e nelle azioni.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online